Alcuni consigli utili su come riconoscere un ottimo vino dalla bottiglia

Un ottimo vino si riconosce dalla bottiglia per il colore limpido, nessuna sfumatura cromaticha, legata spesso ad una eccessiva ossidazione. Per essere di qualità un ottimo vino dalla bottiglia si presenta pulito e non torbido ossia non dovrà presentare sedimenti sul fondo, che indicherebbero una cattiva conservazione.

Concavità della bottiglia

Un altro utile accorgimento per riconoscere un ottimo vino dalla bottiglia è quello di osservarne il fondo.

Quando si è in presenza di un vino di qualità, generalmente, il fondo delle bottiglie appare concavo e non piatto, caratteristica indispensabile per consentire alle eventuali impurità di depositarsi sul fondo permettendo un’ottima degustazione, priva di sedimenti.

Collo della bottiglia

Un altro elemento per riconoscere un ottimo vino dalla bottiglia è il collo, la cui lunghezza è spesso sinonimo di qualità, permettendo un’osmosi ideale tra tappo e contenuto.

Viscosità ed effervescenza

Le precedenti caratteristiche del vino, ossia la limpidezza alla vista e il colore, dovranno corrispondere ed essere coerenti con l’esame olfattivo e le sensazioni che la bottiglia restituisce al palato.

L’esame visivo, dunque, dovrà essere completato con quello gusto-olfattivo dopo aver aperto la bottiglia, che dovrà restituire al palato note piacevoli, così come lo dovrà essere il ritorno aromatico sul retro nasale.